PRESENTAZIONE

L’ombra del padre

a short film

Quando il papà di Giada abbandona casa loro per vivere con la nuova compagna, la giovane perde ogni certezza.

La ragazza passa i suoi anni migliori cercando di superare un profondo senso di vuoto attraverso espedienti nocivi al suo corpo e alla sua anima. Improvvisamente, in un bella giornata di primavera Giada decide di porre fine a quel tormento.
“L’ombra del padre” è un progetto che vuole raccontare una storia forte e complessa. Una storia che parla di disagio e di solitudine, del rapporto padre-figlia e di quello di una donna col cibo nella nostra società.

Come nasce una storia forte come quella de “L’ombra del padre”? Come un’idea prende forma, diviene sceneggiatura, film e infine emozione?
Agnese Tomba con la sua sceneggiatura ha partecipato a vari concorsi tra cui “ÉCU – The European Independent Film Festival” (Parigi) nella sezione “More Than a Script Competition”, classificandosi tra i migliori tre. Stimolata da questo riconoscimento Agnese ha deciso di attivarsi e produrre il cortometraggio, affiancata da una nascente casa di produzione, la Garage Demy. Sono state lanciate due campagne di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso e su Indiegogo per coprire i costi di produzione ma soprattutto per raggiungere un obiettivo comune; il ricavato della raccolta fondi infatti, decurtato dai costi di produzione, sarà devoluto all’associazione “Mi Fido di Te” (Todi) che si occupa di disturbi del comportamento alimentare.

Un evento per parlare del processo di creazione di un piccolo corto indipendente che nasce dal cuore. Una serata che si concluderà con la musica di Henry Beckett, autore di “To Nowhere”, uno dei brani scelti per accompagnare le immagini di questa storia forte e al contempo delicata.

6 Luglio 2018 — ore 21
#Anteprime #cinema

appuntamenti