9788874526437_0_0_0_75

PRESENTAZIONE

Marina Cvetaeva, Il campo dei cigni

con Fausto Malcovati e Caterina Graziadei

“Il campo dei cigni” può essere letto come un diario dei cupi anni della carestia e della guerra civile, quando Marina Cvetaeva resterà bloccata a Mosca, con le due figlie, Ariadna (Alja) di quattro anni e la minore Irina, nata nel 1917, che morrà tre anni dopo, per denutrizione, all’asilo statale di Kuncevo. Per quattro anni Cvetaeva non avrà più notizie del marito, Sergej Efron,  che si era arruolato volontario nell’Armata bianca del generale Vrangel’, – a lui e alla Guardia bianca è idealmente dedicato il ciclo.

Con Fausto Malcovati e Caterina Graziadei parliamo di Marina Cvetaeva e della raccolta Il campo dei cigni (nottetempo).

23 febbraio 2018 — ore 19
#Nottetempo #Presentazioni

appuntamenti